Discipline Naturopatiche

Discipline Naturopatiche

Cos'è l'Iridologia?

L'iridologia è un metodo di analisi che permette di determinare lo stato di benessere psicofisico della persona partendo da un elemento che la identifica in modo univoco.

Questo elemento è l'iride, meglio conosciuta come la parte colorata dell'occhio.

L'iridologia si basa sull'assunto che a ogni piccola porzione di iride corrisponde un'area o un organo specifico del corpo.

Osservando nel dettaglio ciascuna porzione è quindi possibile estrapolare informazioni precise in merito, evidenziando eventuali problematiche in corso o future.

L'analisi iridologica rappresenta quindi il punto di partenza per stabilire la direzione da intraprendere, sia durante l'insorgenza del disturbo che in forma preventiva.

Cosa succede durante un consulto di Iridologia?

L'incontro ha una durata di un'ora. I primi trenta minuti sono dedicati all'approfondimento della situazione personale del o della consultante.

Terminata questa fase si procede con l'osservazione e la lettura dell'iride, che avviene tramite iridocamera e permette di determinare: 

  • l'energia vitale della persona
  • la costituzione di base e le debolezze organiche, che predispongono a determinate problematiche
  • i disequilibri organici e funzionali, ancora prima che si manifestino i sintomi
  • i cambiamenti dello stato di salute che derivano da abitudini alimentari e di vita
  • gli accumuli di scarti metabolici
  • le carenze minerali e vitaminiche e da cosa sono determinate (mancanza reale o difficoltà di assorbimento)

Quanto emerso consente di stabilire l'obiettivo finale e il percorso da seguire per ottenerlo, che viene monitorato su base bimestrale.

In genere è necessario almeno un mese per osservare i primi risultati.

Tra le soluzioni consigliate in seguito all'analisi iridologica rientrano la naturopatia, la floriterapia, l'aromaterapia e il test sulle intolleranze alimentari.

Naturopatia per riequilibrare l'organismo

La disciplina naturopatica aiuta a ripristinare l'equilibrio energetico della persona, coinvolgendo le tre parti di cui è composta: corpo, mente e spirito.

A tale scopo possono essere utilizzati

  • gli oligoelementi essenziali per il corretto svolgimento delle funzioni vitali, come il ferro, il selenio e lo iodio
  • la fitoterapia (utilizzo di piante macerate, gemme o tintura madre, singole o in forma composta)
  • i minerali e altri elementi naturali

Risulta particolarmente efficace in caso di disturbi del sonno, stress, allergie, problematiche alimentari, dolori articolari e difese immunitarie basse.

Floriterapia per lavorare sulle emozioni

Quando le emozioni vengono trattenute nella propria interiorità si ripercuotono sul corpo, dando vita a ciò che viene comunemente chiamata somatizzazione.

Emergono pertanto disturbi e malesseri di varia natura, che compromettono la qualità di vita.

Per tale ragione è necessario lasciarle fluire, sciogliendo i nodi che le tengono legate e ripristinando l'equilibrio emotivo.

La floriterapia è lo strumento adatto per raggiungere questo obiettivo.

I fiori più famosi sono quelli di Bach, ai quali si affiancano quelli australiani, francesi e californiani.

La scelta della composizione e della posologia avviene tenendo conto della tipologia di persona oggetto del trattamento.

Aromaterapia: il potere degli oli essenziali

L'aromaterapia agisce attraverso l'utilizzo di oli essenziali, estratti puri dalle piante e dotati di un'azione benefica specifica.

Per esempio l'olio essenziale di eucalipto è efficace per le infezioni all'apparato respiratorio mentre quello di lavanda svolge una funzione rilassante, antinfiammatoria e antidolorifica.

Possono essere usati sia a livello olfattivo che alimentare, accompagnati da una fetta di pane e un cucchiaino di miele per attutirne il sapore intenso sul palato, dovuto alla loro purezza.

Allergie & Intolleranze: capire quali alimenti ridurre e quali evitare

Spesso alcuni disturbi sono dovuti a cibi e sostanze che si continuano ad assumere, senza sapere che interagiscono in modo negativo con l'organismo.

Quest'ultimo può reagire attraverso due meccanismi, che spesso vengono confusi.

L'allergia è una reazione immunologica dagli effetti immediati, come accade per l'orticaria quando vengono ingerite le fragole.

L'intolleranza è più insidiosa e difficile da identificare in quanto limita l'azione del sistema immunitario, facilitando l'insorgere di disturbi.

L'analisi delle intolleranze è quindi cruciale per avere il quadro completo della propria situazione.

Si avvale di un test su duecento alimenti e sostanze, del tutto indolore.

L'esito riscontrato permette al professionista di elaborare un elenco dettagliato di cosa ridurre o, nei casi più gravi, evitare e con quali tempistiche.

Vengono inoltre forniti consigli nutrizionali specifici in base al tipo di persona, senza l'ausilio di nessuna dieta.

Vega Test: il check up bioenergetico dell'organismo

Il Vega Test o Check Up Bioenergetico rientra tra le tecniche utilizzate per esaminare le intolleranze alimentari.

Oltre a questa funzione consente di evidenziare eventuali disfunzioni nel flusso energetico vitale che attraversa l'organismo.

Determina lo stato di benessere degli organi interni, verificando se sussistono debolezze congenite e predisposizioni a disturbi.

Il suo punto di forza risiede nell'unire i princìpi scientifici a quelli elaborati dalla medicina tradizionale cinese, sui quali si basa per esempio l'agopuntura.

Per la rilevazione viene utilizzata l'apposita strumentazione tecnica, totalmente indolore e tarata a seconda della tipologia di analisi.

Qualora siano presenti disequilibri è necessario elaborare una strategia di ripristino energetico.

È l'operatore olistico a decidere come e dove intervenire, tenendo conto delle informazioni elaborate e della singola persona.

Test dei colori - Nomabit Test

Attraverso la scelta individuale di una serie di carte con colori specifici, il test dei colori rappresenta la lettura delle nostre emozioni nel tempo presente e l’espressione delle relazioni con noi stessi e col mondo che ci circonda.
La lettura del significato dei colori fa emergere la coerenza emotiva del soggetto, svelando le modalità con le quali viviamo ogni tipo di relazione.

Le Emozioni legate ai colori diventano quindi le protagoniste di questo test e rivelano cosa mettiamo in campo nel quotidiano, cosa tratteniamo e quali risorse possiamo sviluppare.

Perché fare il Test dei colori

Il Test evidenzia le diverse modalità di relazione del soggetto nei diversi ambiti: lavorativo, familiare, scolastico, di coppia, di relazione col cibo e di relazione con noi stessi.
La persona sceglierà in quale ambito indirizzare il test. Lo scopo è individuare le risorse interiori che ci appartengono, dalle quali possiamo trarre beneficio nei diversi aspetti del nostro quotidiano.

A chi è rivolto il Test dei colori

Questo test è rivolto a qualsiasi persona voglia intraprendere un percorso per sviluppare le proprie risorse e a tutti coloro che desiderano affrontare la propria quotidianità con positività attingendo alle proprie capacità e alle proprie potenzialità innate.
Può essere svolto dai bambini (in presenza di un genitore), adolescenti e dagli adulti di tutte le età.

Vuoi conoscerci meglio?

Chiamaci o scrivi una mail. Rispondiamo senza impegno alle tue domande.

fisioterapista che lavora con una persona
Image
Via Giacomo Zanella 43/1
20133 Milano (MI)

Orari apertura

Lun 08:00 – 20:00
Mar 08:00 – 20:00
Mer 08:00 – 20:00
Gio  08:00 – 20:00
Ven 08:00 – 20:00

Chatta con noi