La Rieducazione Posturale, a Milano

La rieducazione posturale a Milano è una realtà ormai consolidata. Esistono molti centri e studi che la propongono usando vari metodi terapeutici.

Ma…

Che cos’è la rieducazione posturale?

Iniziamo con il chiederci, che cos’è la postura?

rieducazione posturale milano attrezzi

Per la rieducazione posturale servono attrezzi semplici

La postura è la posizione che abbiamo rispetto al mondo che ci circonda.
Può essere considerata sotto diversi aspetti. Relativamente alla fisioterapia, la postura corretta è la posizione nella quale il corpo si trova nella situazione meccanica ottimale per svolgere i compiti richiesti.
Questo significa che non esiste una unica postura corretta. Per ogni cosa che facciamo, per ogni compito che svolgiamo esiste una postura ottimale.
Ed ecco la prima difficoltà di un percorso di rieducazione posturale: attraverso una appropriata valutazione funzionale bisognerà individuare le posture che lo specifico paziente usa. E, tra tutte queste, quelle da correggere.

Perché una postura scorretta è dannosa?

Per tre motivi:

  • Con una postura corretta il corpo lavora bene. Quindi, in una postura scorretta il corpo lavorerà male. Si affaticherà ed usurerà più velocemente, e col tempo si avranno infiammazioni prima e lesioni poi.
  • Il corpo si adatta agli sforzi a cui è sottoposto. Più a lungo si manterrà una postura, più il corpo la farà sua. E se questa è scorretta, più difficile sarà in futuro correggerla, mentre sarà più facile peggiorare.
  • Il corpo si adatta tutto. Facendo nascere problemi a cascata. Ad esempio con un dolore alla caviglia tenderò a zoppicare sforzando la schiena, che potrà far male a sua volta portando una disfunzione al collo, e così via.

L’obiettivo della rieducazione posturale è semplicemente quello di rompere il ciclo vizioso e riportare il paziente verso delle posture migliori.
In questo modo si andranno a “disinnescare” i compensi, e si avrà un effetto a cascata.
Stavolta benefico.

Ora possiamo inoltre capire perché la rieducazione posturale a Milano si stia diffondendo così velocemente.
La vita metropolitana è una vita seduta. Si passa dal letto alla macchina (o mezzi di trasporto), per poi stare seduti otto ore o più. Tornare in macchina e di nuovo a letto.
Se otto ore dormiamo, almeno dieci le passiamo seduti. E questo vuol dire che se va bene in piedi ne passiamo sei, il 20% del totale.
Il corpo è fatto per muoversi, ed il 20% è poco.

In cosa consiste un percorso di Rieducazione Posturale?

rieducazione posturale milano flessione eccessiva

Questo non è necessario, il benessere è molto più semplice!

Un percorso fisioterapico di rieducazione posturale ben strutturato prevede quattro punti chiave:

  • Una attenta valutazione funzionale iniziale, per identificare che posture correggere e come.
  • Un lavoro manuale, cioè fisioterapia, su due fronti. Il primo dove c’è dolore, per ridurlo. Il secondo sulle strutture da cui nasce il compenso, per riportarle ad una situazione la più fisiologica possibile
  • La creazione di un piano di lavoro individuale, cioè esercizi da eseguire per mantenere i risultati ottenuti dal lavoro del fisioterapista
  • La valutazione dei cosiddetti fattori esterni. In moltissimi casi siamo obbligati a mantenere una postura sbagliata a causa dell’ambiente che ci circonda. Una sedia bassa, un monitor storto, un tavolo da lavoro alto, sono tutti esempi di situazioni che rendono impossibile mantenere una postura corretta. E che se non corretti renderanno inutile qualsiasi percorso di rieducazione.

Correggere la postura è un lavoro lungo, ma sopratutto richiede costanza.
Perché per quanto possa essere stato valido e mirato, rimane purtroppo il fatto che stiamo troppo tempo seduti.
L’obiettivo finale di un buon percorso di rieducazione posturale è quindi, si può dire, educativo.

Vogliamo convincervi che muoversi fa bene, e bisogna farlo di più.

Un buon percorso di rieducazione posturale serve a gettare delle basi solide. Per poi poter svolgere qualsiasi altra attività vogliate, sapendo che non avrete problemi.

Le nostre proposte

Nel nostro studio di rieducazione posturale abbiamo scelto di specializzarci in alcune metodiche riabilitative:

  • i metodi fisioterapici Mézières e Souchard (o RPG). Tra i più noti ed efficaci in campo riabilitativo, propongono una valutazione completa della persona e delle tecniche dirette ed indirette per la correzione delle posture.
  • il metodo Pilates. Anche questo molto conosciuto, sempre di moda nel campo del fitness, è in realtà, se applicato con competenza, un ottimo strumento riabilitativo.

Se siete invece interessati ad un colloquio diretto, senza impegno, per poter chiarire le vostre esigenze e capire se siamo il centro giusto per voi, non esitate a contattarci.
I nostri recapiti li trovate qui, nella pagina dei contatti.